Oh la mia penna! Proclama la tua riconoscenza

TRADOTTO DA SIDI ’ABD AL HAQQ

mercoledì 10 gennaio 2018, di Madani


Ecco una poesia che incita al «ricordo» dell’Unico, in quanto metodo di «Realizzazione.»

È in «risonanza» col versetto coranico 6-91:

Non apprezzano Allah come merita quando dicono: « Allah non ha fatto scendere nulla su di un uomo!». Chiedi: « Chi ha fatto scendere la Scrittura su Mosè, come luce e guida per le genti? [Scrittura] che avete trascritta in volumi [diversi] divulgandone una parte e nascondendone una parte assai notevole e tramite la quale siete stati istruiti su cose che né voi né i vostri antenati conoscevate? Di’: «Allah » e lascia che si divertano a discutere.
Che Allah l’Altissimo ci faccia profittare della virtù del Suo Nome permettendoci di seguire l’esempio del Suo Profeta benedetto
. Amin


1. oh la mia penna! Proclama [la tua riconoscenza], loda Allah e ringrazialo. Benedici il Profeta e salutalo, al principio [di questa poesia] e al termine.

2. Predico! non temere i biasimi dei rivali; attraversa gli oceani dell’unicità nei quali essa si rivela.

3. Assentati da questo mondo creato per non vedere altro che Lui; l’alterità che si manifesta sarà ridotta così a nulla.

4. Di: «Allah!» ed abbandona ciò che è altro da Lui. Egli è il solo Essere, necessariamente e sicuramente!

5. il mondo creato è solamente un miraggio effimero; comparabile alle polveri che planano nell’aria.

6. Realizzando ciò, lo vedrai «luce» per la quale Allah si manifesta.

7. Allah è la luce dei cieli e della terra. non ha alcun socio.

8. Ovunque posiate il vostro sguardo, esisti un «segno evidente» per il quale le tenebre si illuminano.

9. Invoca dunque in abbondanza e rompi con ciò che è altro da Lui; l’invocazione avvicina, e il Generoso accorderà la sua misericordia (a chi l’invoca).

10. È Lui che prega su di voi, così come gli Angeli. Oh voi genti dell’invocazione, comprendete dunque!

11. Se l’invocate, sarete estinti, poi permarrete, (baqa) per Allah. Egli è l’eternamente «stabile.»

12. Ecco la quintessenza di ciò che può essere compreso, approfittane; e di’: «Allah!» poi abbandonali.

13. Questo è il liquore dell’unicità. Bevine mattina e sera. Ne raccoglierai i benefici!

14. Sii costante sull’unicità e la pietà e di’: «lodi e ringraziamenti!» affinché il Benefattore moltiplichi (i Suoi benefici).

15. Poi, prega e saluta sulla Luce dell’Esistenza, Ahmad, la sua famiglia ed i suoi compagni.

16. E perdona al tuo servitore al-Madani, ed accordagli il Paradiso, che gli sia concesso.




Invia un messaggio

Facebook
Madaniyya Page Facebook

Visitatori collegati: 8

Il modo in cui Madani | Contatti | Mappa del sito | Youtube
TUNISIA: Tunis: +216 22 55 74 30 | FRANCE : Paris: +33 6 77 83 52 99 | Lyon: +33 6 95 42 30 93 | Grenoble: +33 6 63 12 78 30 | Le Havre +33 6 13 95 21 24 | UK: London: +44 7533 741 559 | US: New York: (1-646)799-3463